Progetti in corso

L'arte di essere femmina - estate 2022

 

 

 

Anche questa estate torna il laboratorio “L’Arte di essere Femmina” a Casa Dho.

L'Arte di essere femmina è un laboratorio pensato e sviluppato da Àntes Odv in sinergia con Natur&-Onlus nato all’interno del progetto “Le ali della legalità” promosso dal Bando Regionale 2020 della Regione Lombardia (clicca qui per il laboratorio dell'estate 2021).

L'ottima ricaduta dell'iniziativa ha portato alla riproposta dei 4 incontri su tematiche inerenti l'educazione sessuale ed affettiva e gli stereotipi di ruolo femminile.

Un'occasione per le ragazze della comunità residenziale Casa Dho e del centro diurno Casa Aperta di Seveso per interrogarsi sul loro modo di esprimere se stesse e di stare nelle relazioni amorose.

Quest'anno la proposta si arricchisce del workshop "Bandiera mia" dell'artista Paola Anzichè - coinvolta grazie all'Associazione FARE - che guiderà le ragazze nella creazione di una propria bandiera con i tessuti gentilmente offerti da Canclini Tessile e Clerici Tessuto.

 Al termine del percorso, i lavori realizzati dalle ragazze verranno esposti in un evento aperto alla cittadinanza, dentro la cornice del parco di Villa Dho.

Un momento importante per far arrivare le voci e i pensieri delle giovani donne che hanno partecipato a questo progetto.

 

 

 

 

 

Nuove note per l'integrazione

 

Àntes Odv sta portando avanti il laboratorio musicale all'interno del progetto Nuove note per l'integrazione nato dalla collaborazione con Cooperativa Sociale Giobbe Onlus.

L'idea è nata dalla presentazione del bando Il Grappolo che ha permesso la messa in rete di due realtà che da anni lavorano sul territorio di Agrate.

La necessità di ampliare l’offerta proposta ai propri utenti si unisce alla volontà di creare una collaborazione che dia vita ad un progetto pilota replicabile e allargabile ad altre realtà agratesi.

Con queste premesse nasce l’idea di un laboratorio di musica in grado di promuovere l’interazione e il dialogo dei partecipanti che per età, vissuti, esperienza e narrazioni all’apparenza sono tanto distanti tra loro.

 

 

 

Il laboratorio sostenuto dal fondo Il grappolo vuole diventare un esempio concreto di integrazione e di lotta agli stereotipi che potrà essere replicato in futuro.

Il grappolo è un fondo nato dalla volontà della famiglia Leone di mantenere vivo il ricordo di Gemma Appiani e contribuire alla vita della propria Comunità attraverso il sostegno di progetti sociali realizzati da organizzazioni non profit nel Comune di Agrate Brianza.

Per sostenere l'iniziativa, clicca qui.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nell'informativa. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie consulta l'informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.