Scuola non solo a scuola

Àntes da diversi anni realizza percorsi educativi in ambito scolastico con l’obiettivo di sviluppare nei ragazzi la fiducia nel futuro attraverso la sperimentazione nel presente di capacità operative e formative con i coetanei e la società. L’obiettivo generale del progetto “A scuola non solo a scuola” è favorire il benessere dei giovani e, indirettamente, delle famiglie e della comunità in cui essi vivono, prevenendo il disagio giovanile e le sue possibili conseguenze, quali l’emarginazione, la devianza e la difficoltà di ingresso nel mondo del lavoro.

 Obiettivi:
L’obiettivo è quello di effettuare percorsi alternativi per studenti in situazione di disagio con gravi  difficoltà scolastiche coinvolgendoli in attività di volontariato, così da offrire opportunità di incontro, di crescita e di maturazione attraverso un’attività alternativa alla didattica, che valorizzi le capacità dei ragazzi, contribuendo a creare in loro una maggiore sensibilità sociale ed una più solida e costruttiva definizione del sé. Ciò attraverso inedite esperienze di volontariato all’interno delle Associazioni e Cooperative Sociali coinvolte nel progetto, che operano sul territorio a favore degli anziani, delle persone diversamente abili, dell’ambiente e degli animali al fine di:

  • Promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove esperienze rispondenti ai bisogni ed alle aspettative dei giovani;
  • Stimolare e agevolare un percorso di avvicinamento al volontariato attraverso il servizio che viene proposto agli alunni con difficoltà scolastiche e in situazioni di disagio, come una attività educativa di cui loro stessi sono i beneficiari diretti, mentre gli utenti dei centri presso cui lo svolgono ne sono i fruitori indiretti;
  • Sensibilizzare i giovani alle problematiche sociali;
  • Costruire all’interno della scuola uno spazio di solidarietà e   di esperienze positive nei confronti dell’altro;
  • Recuperare negli studenti il piacere di saper fare e di saper essere, sperimentando esperienze di solidarietà e di cittadinanza attiva;
  • Diventare testimone di altruismo creando momenti di dialogo non violenti nel quotidiano;
  • Sensibilizzare i giovani a quelle che sono alcune problematiche del territorio, coinvolgendo i ragazzi in esperienze concrete.

Torna alla sezione "Contrasto alla dispersione scolastica"

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nell'informativa. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie consulta l'informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.